Brizzi (sindaco Bussolengo) ad Agimeg: “Non credo al distanziometro. Il giocatore patologico non si scoraggia con la distanza. Per la tutela dei giocatori, importante la distinzione tra gioco legale e illegale” – AGIMEG

Brizzi (sindaco Bussolengo) ad Agimeg: “Non credo al distanziometro. Il giocatore patologico non si scoraggia con la distanza. Per la tutela dei giocatori, importante la distinzione tra gioco legale e illegale”  AGIMEG

dal nostro inviato – “Come sindaco ho incontrato una rappresentanza di albergatori che lamentavano la concorrenza sleale di chi affitta le camere e le case su …